Home / Rubriche / BattitoAzzurro / Una Personalità non da Champions

Una Personalità non da Champions

Una Personalità non da Champions

Una Personalità non da Champions: Parte l’ avventura Azzurra nella Uefa Champions League, i guerrieri di Sarri iniziano dall’ Ucraina contro la Dinamo Kiev in un girone da tutti giudicato equilibrato. Orfani del vecchio bomber, il Napoli si affida al giovane Milik ed è proprio lui che risolve la partita, infatti gl’ azzurri dopo essere passati in svantaggio per una disattenzione difensiva, con una delle sue armi migliori, il colpo di testa, il Polacco attaccante partenopeo per ben due volte punisce i padroni di casa. Gli uomini di Sarri non riescono ad imporre il proprio gioco e spesso sbagliano passaggi facili in ripartenza, facce tese e preoccupate sui volti dei giocatori. Nella ripresa la Dinamo resta in dieci, per doppio giallo di Sydorchuk e qui il Napoli al posto di affondare il colpo arretra regalando calci d’ angolo ed una pericolosissima punizione da fuori area. Gl’ Azzuurri vincono e sono in testa al giorone, pur non giocando benissimo, pagando forse l’ emozione e la tensione di alcuni giocatori che si sono ritrovati per la prima volta ad ascoltare la musichetta più ambita del Calcio Europeo. Buona la prima, Avanti Napoli ! #forzanapolisempre

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik

Di whit3fox

Vai all'articolo

jorginho napoli

L’ equilibrio di Jorginho

L’ equilibrio di Jorginho L’ equilibrio di Jorginho: dottor jekyll e mister hyde è questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *