Home / News / L’utilizzo di Reina nella costruzione verticale

L’utilizzo di Reina nella costruzione verticale

L’utilizzo di Reina nella costruzione verticale

L'utilizzo di Reina nella costruzione verticale
L’utilizzo di Reina nella costruzione verticale

La grande rivoluzione del Napoli di Sarri è la capacità di utilizzare, in fase di costruzione con il portiere, lo spazio tra le linee.
Osservando queste immagini, risulta evidente come il Napoli abbia nelle sue corde l’intenzione di giocare e costruire da dietro. Un principio che tuttavia non diventa dogma, ma, al contrario, si trasforma in opportunità.
Infatti, laddove gli avversari decidano di attuare un pressing ultra-offensivo, il Napoli di Sarri, utilizzando le grandi doti tecniche e di lettura di Pep Reina, oltre a sfruttare l’ampiezza del campo, riesce a gestire ottimamente lo spazio tra le linee e la profondità, andando a liberare zone di campo che vengono attaccate con la rotazione di tutto l’undici di Sarri.
Difensori, Centrocampisti e Attaccanti si dispongono sempre in modo tra loro funzionale.
Se gli avversari giocano stretti, il Napoli attacca largo, se gli avversari stanno larghi, il Napoli attacca stretto.
Una tipologia di gioco che sarebbe difficilmente attuabile senza un portiere con le caratteristiche e le qualità di Reina.

Video Analisi a cura di Mr. Francesco Farioli di Tattica che Passione

Di mdm

Vai all'articolo

arbitro damato

Sassuolo Napoli Ecco l’ Arbitro

Sassuolo Napoli Ecco l’ Arbitro Sassuolo Napoli Ecco l’ Arbitro: Ecco l’ arbitro che dirigerà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *